Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA ED APPALTI Il sindaco Di Muro si difende: "Estraneo ai fatti"

21 / 07 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Sono certo che la magistratura fara' piena luce sulla vicenda e anche sulla mia totale estraneita' ai fatti". Lo dichiara il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Biagio Di Muro all'indomani dell'inchiesta avviata dalla Dda e che lo vede coinvolto insieme al dirigente comunale Roberto Di Tommaso. "Ho piena fiducia anche nell'operato dell'ufficio tecnico e del suo dirigente - riprende - noto per essere persona integra e al di sopra di ogni sospetto. Mi auguro anzi che il lavoro della giustizia proceda con passo spedito. Ricordo che l'inchiesta (relativa alle vicende di Palazzo Teti Maffuccini che vedono coinvolta la mia famiglia) riguarderebbe una gara svolta presso la Stazione Unica Appaltante, con tutte le garanzie di trasparenza del caso e con il controllo operato dal Ministero degli Interni. Ribadisco la massima fiducia nelle autorita' giudiziarie che stanno lavorando sul caso".

santa maria capua vetere camorra appalti inchiesta medea biagio di muro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it