Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA ED APPALTI Indagati due sindaci casertani

20 / 07 / 2015

|

Pina Monteforte

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Turbativa d'asta, e' questa l'ipotesi alla base dell'inchiesta avviata dalla Dda che questa mattina ha portato alla perquisizione di enti e Municipi delle province di Caserta e di Napoli. Tra i Comuni passati al setaccio quello di Santa Maria Capua Vetere, Francolise e Riardo. L'indagine, coordinata dai Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Caserta e dal Gico della Guardia di Finanza di Napoli, riguarda l'affidamento sospetto di alcune gare d'appalto. Sono finiti sotto indagine, oltre il consigliere regionale Pasquale Sommese, anche il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Biagio Di Muro ed il sindaco di Riardo Nicola D'Ovidio. Le indagini appartengono al secondo filone 'Medea', l'operazione che ha portato la scorsa settimana a 13 arresti tra politici ed imprenditori legati al clan dei Casalesi.

santa maria capua vetere riardo camorra appalti biagio di muro nicola dovidio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.