Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Indagati sindaco, assessore e funzionari del Comune per il mega appalto da 13 milioni

17 / 11 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un’indagine è stata aperta dalla Procura di Napoli Nord nei confronti di alcuni amministratori e funzionari comunali di Lusciano relativamente all’appalto per i lavori delle fogne. I reati contestati dagli inquirenti sono turbata libertà del incanti, frode nelle forniture pubbliche, truffa e falso. Sotto la lente della Procura sono finiti, tra gli altri, il sindaco di Lusciano Nicola Esposito, i dipendenti Ettore Bruno, Nicola Costanzo, Carmela Mascolo  Eduardo Cotugno, Gioacchino Gabriele, l’assessore Nicola Grimaldi, il Dirigente Anastasia Russo e l’ex assessore di Aversa Ninì Migliaccio. L’indagine è nata in seguito ad una segnalazione dell’Anac di Raffaele Cantone che aveva notato delle anomali sull’appalto da quasi 13 milioni di euro.

lusciano indagati sindaco esposito assessore grimaldi nini migliaccio appalto fogne
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.