Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Truffa il fratello ed un altro socio, chiuse le indagini su un assicuratore di Caserta

07 / 11 / 2016

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha notificato l’avviso di fine indagini a Vincenzo Berrino, attuale Agente Generale della Generali Italia Assicurazioni s.p.a. di Caserta. A lui vengono contestati i reati di appropriazione indebita e di impedito controllo per il periodo relativo alla gestione del mandato Ina-Assitalia con la società B.B. & G. s.n.c. di cui facevano parte anche il fratello Piergiorgio Berrino ed un altro socio, Francesco Golia. L’indagine è scaturita dalla querela sporta dal fratello, difeso dall’avvocato Alberto Martucci, ed ha condotto all’ipotesi di appropriazione di somme relative alla vendita non autorizzata di beni della società ed agli impedimenti frapposti ai soci alla possibilità di controllare la contabilità della società in riferimento sia a verosimili ammanchi di cassa ed sia alla impossibilità di mettere in liquidazione la società. In totale la somma che Vincenzo Berrino avrebbe stornato a proprio favore è di circa 12300 euro.

caserta truffa fratello vincenzo berrino assicuratore generali denuncia soldi scomparsi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.