Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Ospedale di Caserta, il Pd spinge per lo scioglimento per camorra

07 / 05 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Se nel febbraio scorso, stando a notizie di stampa, la commissione di accesso all’azienda ospedaliera di Caserta ha concluso il suo lavoro, come mai dopo circa tre mesi non si sa se verrà attivata o meno la procedura di scioglimento per infiltrazioni camorristiche?”. È quanto scrive in un’interrogazione parlamentare la senatrice del Pd e membro della commissione antimafia Rosaria Capacchione, insieme ad altri 9 senatori, indirizzata al ministro dell’Interno Angelino Alfano. La Capacchione scrive nell’interrogazione che “il 27, 28 e 29 marzo 2013, agenti della Direzione investigativa antimafia di Napoli avevano effettuato accessi all'interno dell'azienda ospedaliera "Sant'Anna e San Sebastiano" di Caserta, al fine di acquisire la documentazione relativa alle procedure di affidamento di appalti e servizi a fare data dal 2006 e fino a tutto il mese di dicembre 2012”. Gli accertamenti degli agenti si riferivano ad un’indagine della Direzione distrettuale antimafia di Napoli che sta indagando per turbata libertà degli incanti in concorso, con l'aggravante del metodo mafioso.
caserta ospedale infiltrazioni camorra camorra rosaria capacchione
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.