Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

«Infopoint chiuso alla Reggia, Caserta maltratta i turisti»

18 / 01 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Caserta città chiusa ed inospitale. Ecco come si presentava questa mattina, intorno alle 11, l'Infopoint di piazza Gramsci, a pochi metri da piazza Carlo III e dalla Reggia. Chiuso, senza uno straccio di avviso ai turisti che, seppur in misura minore rispetto alla media vista la giornata inclemente, hanno scelto la città di Caserta per la loro domenica. Una città che poco più di un anno fa si candidava a Capitale Europea della Cultura, oggi non riesce ad offrire ai suoi visitatori neanche un punto di informazioni, e si avvia a realizzare un "piano chioschi" dimenticando completamente i servizi di informazione turistica (24 chioschi previsti: uno per i taxi, 17 bar, 5 fiorai, 1 souvenir...). Riguardo l'Infopoint situato di fronte alla Flora, nel novembre 2013 era stato stipulato un accordo tra PMI Campania, ASCOM Caserta e Confesercenti che si impegnavano a mantenerlo aperto e funzionante nei giorni di sabato, domenica ed in quelli festivi, dalle ore 9:00 alle ore 17:00, per sopperire alla carenza di risorse dell'EPT che riusciva a garantirne l'apertura solo nelle mattinate dei giorni feriali. Accordo scaduto e non rinnovato? Altri problemi non preventivabili? Lo chiediamo ai diretti interessati, all'assessore al Turismo che per una volta potrebbe occuparsi non solo di San Leucio, all'EPT ed a tutti coloro che dovrebbero adoperarsi fin da subito per fare in modo che un tale disservizio non si ripeta più. 
Francesco Apperti, consigliere comunale Speranza per Caserta
caserta francesco apperti info point chiuso turismo consigliere
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.