Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Inseguimento folle sulle Variante, fermati in 3: avevano tentato la truffa dello specchietto

05 / 03 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nel pomeriggio di ieri agenti della Polizia di Stato intervenivano sulla Variante Anas, dove era stata segnalata la presenza di tre giovani con atteggiamento sospetto e viaggianti a bordo di una Peugeot 307 di colore grigio. Dopo un rapido giro di perlustrazione, gli agenti della Squadra Volante notavano l’autovettura segnalata con a bordo un uomo e due donne intenti a discutere animatamente con il conducente di una Citroen C3. Mentre la pattuglia della Squadra Volante si avvicinava al gruppo, i tre occupanti della Peugeot, alla vista della Polizia di Stato, si davano a precipitosa fuga. Solo la prontezza e l’abilità degli agenti consentiva di bloccare la fuga dei tre che, dopo un breve inseguimento, venivano fermati ed identificati. Intanto il conducente della Citroen C3 chiariva che i tre lo avevano fermato accusandolo falsamente di aver danneggiato con la propria auto lo specchietto laterale della Peugeot e pertanto ne pretendevano l’immediato risarcimento. Appariva subito evidente che si trattava della cosiddetta “truffa dello specchietto”. Condotti presso gli uffici della Questura, i tre venivano denunciati in stato di libertà per il tentativo di truffa posto in essere ai danni del conducente delle Citroen C3, ed inoltre contravvenzionati per una serie di irregolarità emerse nel corso del controllo dei documenti di circolazione della vettura Peugeot. Infine, con immediato decreto del questore, veniva loro fatto divieto di ritornare nel comune di Caserta per un periodo di tre anni.

caserta truffa dello specchietto variante denunce polizia inseguimento
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.