Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Interdittiva antimafia alla Global costruzioni: "Ha legami col clan Belforte"

19 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un'interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Caserta rischia di far saltare tutti i contratti della Global costruzioniSrl, di cui è amministratice unica Alessandra Morena Musone di Marcianise. Il caso è stato sollevato per primo dall'Interporto Marche Spa che ha risolto il contratto dopo la nota della Prefettura del Capoluogo in merito ad una probabile infiltrazione camorristica all'interno della società a causa di alcuni legami, stretti, con affiliati al clan Belforte. Un'indagine che ha coinvolto la società a 360 gradi e che ha superato anche il primo scoglio del tribunale amministrativo regionale della Campania che ha respinto il ricorso presentato dalla società (difesa dall'avvocato Carlo Sarro). Nell'interdittiva si fa riferimento alle parentele scomode del marito dell'amministratrice, al quale sono stati ammazzati due parenti in agguati di camorra, mentre un altro fu arrestato per aver fittato un'abitazione a due latitanti dei Belforte. Per i giudici del Tar (Prima sezione) le indagini sono fondate ed il ricorso non puo' essere accettato.
Marcianise Cronaca Castel di Sasso Teverola Teverola Piedimonte Matese
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.