Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Juvecaserta-Roma: i bianconeri provano a rialzare la testa in una sfida infuocata

23 / 02 / 2013

|

Alfredo Marotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Juvecaserta deve ripartire. Dopo due sconfitte consecutive contro Biella e Montegranaro, al Palamaggiò l’occasione per ritornare a sorridere si chiama Virtus Roma. Con la compagine laziale i bianconeri si giocheranno la gara valevole per la quinta giornata di ritorno del campionato di lega A. L’Acea Roma, allenata da coach Marco Calvani, è reduce dalla cocente sconfitta sul parquet amico contro l’Olimpia Milano, che ha dimostrato qualche limite di gioco della squadra romana. I capitolini però a differenza della gara contro i milanesi, ritroveranno Gigi Datome, out una settimana fa per un problema al ginocchio e troppo importante per una squadra che fa dell’ala romana un elemento imprescindibile. Squadra che fa della lotta sotto canestro la sua arma migliore, l’Acea viaggia a 79 punti di media ed ha in Gigi Datome il suo top scorer con oltre 18 punti di media a partita. Pericoli per la difesa casertana però non arriveranno soltanto dall’ala romana, ma anche dal centro Gani Lawal, di cui sarà interessante vedere la lotta sotto canestro con Akindele, l’ex Varese Phil Goss, play dal grandissimo talento e un giocatore molto mobile insieme all’altro play Jordan Taylor. Probabile esordio per un altro nuovo acquisto, la guardia Aden Faisal, che va a completare un roster di 12 giocatori effettivi, un’immensità rispetto al magro roster a disposizione di coach Pino Sacripanti. La Juvecaserta infatti non soltanto è protagonista di rotazioni troppo corte, ma in settimana ha dovuto fare i conti anche con tanti piccoli problemi fisici dei vari Akindele, Gentile, Mavraides ed anche del coach Pino Sacripanti, che non hanno permesso un solo allenamento di squadra con tutti i giocatori effettivi. In un Palamaggiò che si aspetta infuocato e per una volta pieno, Akindele e company dovranno cercare di fare lo sgambetto ad una squadra ostica come la Virtus, puntando sulla compattezza difensiva mostrata nell’ultima vittoria al Palamaggiò contro Sassari. In attacco Akindele dovrà fare il solito compito di schiacciasassi sotto canestro, mentre a Mordente, Jelovac e Jonusas (quest’ultimo in formato mina vagante potrebbe essere l’arma vincente) il compito di collezionare quanto più punti possibili con i tiri pesanti. Infine continuerà anche per questa domenica la promozione “Porta un amico al Palamaggiò” che prevede i soliti sconti per gli abbonati.
basket juvecaserta roma lega a lega a diretta tv
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.