Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Juvecaserta, Vecchione (Lpt): "Pronti a sostenere chi vuole prendere la squadra"

12 / 05 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Spero vivamente che Raffaele Iavazzi vada avanti e permetta alla Juvecaserta di giocare anche il prossimo anno in Lega A. Confidando che in città ci sia qualche imprenditore serio che possa aiutarlo economicamente”. E’ l’appello lanciato da Massimo Vecchione, direttore commerciale della LpT Srl che ha in gestione il Palamaggiò dalla Provincia di Caserta e nella struttura organizza gli eventi insieme con la Gest Show. “Fino ad oggi ho sentito molte parole, ma pochi fatti - afferma Vecchione- ma noi come Lpt siamo pronti a sostenere chiunque voglia garantire il basket a Caserta così come abbiamo fatto negli ultimi anni con la gestione Iavazzi”. In pochi, infatti, sanno che la Lpt di Gianluca Di Pietro, sulla base della convenzione in atto con la Provincia per la gestione del Palamaggiò, paga tutti i consumi elettrici (circa 100mila euro l’anno) per la struttura, anche quando la stessa viene utilizzata per gli allenamenti e le partite della Juvecaserta. Ma non solo: a carico della società c’è anche la manutenzione degli impianti elettrici, la vigilanza privata e la polizza assicurativa sulla struttura. “Io ho una convinzione - spiega Vecchione - cioè che per mantenere in vita il basket a Caserta a certi livelli c’è bisogno o di un altro Iavazzi o di 20 società come la Lpt che garantiscono una copertura importante per tutto l’anno. Se ci fosse bisogno e qualcuno me lo venisse a chiedere, la Lpt sarebbe anche pronta a raddoppiare gli sforzi per la Juvecaserta”.

Juvecaserta Massimo vecchione Lpt palamaggio Raffaele iavazzi Lega basket Accordo
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.