Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Keith Haring, il murales di Milwaukee in mostra alla Reggia di Caserta

29 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’opera sarà esposta a Caserta ed è una delle più significative tra le opere pubbliche di Keith Haring: costituita da 24 pannelli in legno realizzati nell’aprile del 1983 dall’artista, invitato dall’Università Marquette di Milwaukee a creare un gigantesco murale sul luogo in cui sarebbe sorto il nuovo museo Haggerty. Sarà allestita nelle splendido Salone dei Porti del palazzo borbonico dal 2 Giugno al 4 Novembre. L’iniziativa, promossa dalla Soprintendenza delle province di Caserta e Benevento. L’opera è un esempio illuminante del primo periodo dell’evoluzione artistica di Haring, quando il suo stile rispecchiava tutta la freschezza dei disegni della metropolitana di New York e la vitalità della metropoli. L’iconografia è un campionario completo del vocabolario d’immagini dell’artista che meglio celebrano la vita. Entrambe le pareti sono dipinte. Sulla prima è raffigurata una sequenza ininterrotta di bambini a quattro zampe, in alto. L’altra è più complessa e presenta una maggiore varietà di immagini. Il tema dominante sono le figure danzanti ispirate ai ballerini di breakdance. A queste si affiancano altre icone della sua arte: il televisore con le ali, il cane, l’uomo con la testa di serpente. Il centro del murale è occupato da un ballerino che al posto della testa ha un televisore con il numero 83 disegnato sul monitor. Questo lato termina a destra con un’altra delle immagini simbolo di Haring: la faccia con tre occhi che fa la linguaccia. Haring riteneva che bambini e cani fossero tra le immagini più amate e riconoscibili; per questo, all’ inizio della sua carriera, scelse queste figure proprio come firma, per rendere la sua arte facilmente identificabile in mezzo a quella di altri che, come lui, avevano scelto la strada come luogo in cui liberare la creatività. Il percorso espositivo è arricchito da fotografie e da un video che documentano le fasi della realizzazione e dai disegni fatti da Haring per l’occasione.
Caserta Eventi Cultura Salute Salute camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.