Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

L’Aislo ricorda la cantante africana Mirima Makeba, scomparsa a Castel Volturno durante un concerto contro il razzismo

22 / 10 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’Aislo, in collaborazione con la rete delle Piazze del Sapere, propone di organizzare con il Patrocino del Comune di Castel Volturno per  il 9 novembre un evento sul tema dei migranti in omaggio alla grande cantante africana Miriam Makeba, messaggera di pace e tolleranza nel mondo globale. L’iniziativa dall’alto valore simbolico si svolgerà in occasione del 5 anniversario della scomparsa della grande artista che avvenne proprio a Castel Volturno durante un concerto contro la violenza ed il razzismo, in memoria anche dei giovani ghanesi vittime di una strage di camorra.  In quella stessa data, a livello nazionale si svolgeranno altre manifestazioni di carattere interculturale o legate al tema dell’accoglienza e della solidarietà. L’evento della cittadina domizia si svolgerà su due siti: alle ore 170 vi sarà una commemorazione presso la stele dedicata a Miriam Makeba in viale Vasari a Baia Verde, con la partecipazione delle istituzioni locali, regionali e nazionali, Associazioni di volontariato, cittadinanza. Successivamente, spostati nel centro storico, nell’aula consiliare del comune di Castel Volturno, vi saranno i saluti e l’accoglienza di alcune tra le più autorevoli personalità di spicco politico, altamente impegnate nel campo della legalità, dell’integrazione, dell’accoglienza e della solidarietà. Seguirà un concerto interculturale di alcuni gruppi musicali ove la musica tradizionale partenopea si integra meravigliosamente con la cultura internazionale rock e blues, così come anche Miriam Makeba ha saputo fare: la musica quale strumento di integrazione, di comunicazione, di trasmissione valori e solidarietà. La manifestazione ospiterà anche una piccola degustazione di piatti tipici delle culture partecipanti: un’integrazione musicale, culturale e culinaria ove cibi italiani ed africani faranno gola ai partecipanti con i loro colori e sapori diversi, preparati direttamente dai partecipanti. Per la prima volta il forte valore di integrazione culturale e sociale della manifestazione sarà testimoniato dalla partecipazione e collaborazione tra le più importanti associazioni attive sul territorio (indigene ed immigrati) e che, ciascuno per la propria parte offrirà il proprio contributo alla perfetta riuscita della manifestazione: Aislo, Pro Loco Castri Maris, Amici Biblioteca Don Milani, Auser Caserta, Arci – Neri e non solo, Libera Caserta, Comunità Sant’Egidio, Cidis Onlus – Centro Yalla, Black e White, Ass. J. Essan Masslo, Centro Fernandes, Mondo Senza Confini, Muni Onlus, Villaggi Globali , Git Banca Etica, Libera Caserta, Acli Terra, Nero e non solo, Coop Eva Onlus, Cgil Immigrazione Caserta.
associazioni castel volturno miriam makeba antirazzismo antirazzismo anniversario
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.