Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La commissione antisismica di Trentola a lavoro dopo la rivolta dei tecnici contro il Genio civile

14 / 07 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Commissione comunale per il rilascio della certificazione antisismica, attivata dall’amministrazione comunale di Trentola Ducenta, ha dato inizio al proprio lavoro esaminando ed evadendo le prime richieste pervenute. Con la nomina della commissione, il sindaco Griffo e l’amministrazione hanno inteso dare un impulso all’edilizia, settore portante dell’economia locale, che aveva subito una battuta d’arresto a causa delle problematiche legate ai ritardi accumulati dal Genio Civile nel rilasciare il visto di conformità antisismica, ritardi che, mesi addietro, avevano provocato una furente protesta degli ordini professionali degli Architetti e degli Ingegneri, protesta che era arrivata fino alle stanze dell’assessore regionale e, addirittura, del presidente Caldoro. “La situazione di stallo nel settore dell’edilizia – ha affermato Griffo – rischiava di aggravare la già pesante crisi. Per questo motivo abbiamo ritenuto di dover procedere alla istituzione e nomina della Commissione che può procedere autonomamente, sgravando quindi il Genio Civile di un ulteriore carico di lavoro, nel rilascio della certificazione per le costruzioni che non superino i 10,5 metri. Si tratta – ha aggiunto il sindaco – di piccoli ma significativi segnali per cercare di rilanciare l’economia e per combattere una crisi che più che mai sta facendo sentire i propri effetti negativi. Il funzionamento della Commissione per il rilascio della certificazione antisismica contribuirà, dunque, ad una celere ripresa del settore dell’edilizia, che nelle nostre zone è trainante dell’intera economia,  in modo da poter attivare una ripresa economica ed un rilancio sistema produttivo”.  
comune trentola ducenta sindaco michele griffo michele griffo genio civile
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.