Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Confesercenti contro il sindaco `sceriffo`: «La guerra alla Movida distrugge l`economia»

31 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La lotta alla Movida di Caserta accende un nuovo focolaio di polemiche a Caserta. Dopo i blitz della task force dei vigili urbani negli ultimi due week end nel far west della Movida casertana, che ha portato ad una vera e propria 'repressione' ai danni di titolari di bar e locali (oltre che degli avventori, che sono stati multati a centinaia...), i commercianti hanno deciso di alzare la voce. A prendere l' iniziativa è stata la Confesercenti che, tramite il proprio presidente provinciale Maurizio Pollini, ha chiesto un incontro urgente al sindaco di Caserta Pio Del Gaudio per discutere della questione. «Ci sono pervenute - scrive Pollini - molte richieste di intercessioni al fine di consentire una modifica dell' ordinanza sindacale per la diffusione musicale nei soli giorni di venerdì e sabato fino alle ore 2 e limitatamente al periodo estivo. Non bisogna dimenticare il periodo di crisi che interessa il settore e non vede escluso il nostro territorio, anche se siamo ben consci che le attività non in regola per altre motivazioni saranno soggette a provvedimenti amministrativi». In poche parole, Pollini chiede di colpire i 'furbi', ma di dare più possibilità di guadagna a quei commercianti che hanno deciso di investire nel Capoluogo. Le polemiche, anche su questo fronte, non mancheranno.
Caserta Politica S.M.C.V Capua Capua Santa Maria a Vico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.