Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La musica classica invade San Leucio. A Caserta la presentazione con 8 sindaci e l`assessore regionale Sommese

21 / 04 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Dieci giorni ed il Real Belvedere di San Leucio di Caserta, con il suo inconfondibile scenario architettonico, si trasformerà nel prestigioso palcoscenico de ‘Il filo ritrovato’, la Rassegna Internazionale di Musica Classica, voluta fortemente dal Comune di Caserta e realizzata con il prezioso contributo della Regione Campania e dell’Unione Europea, nell’ambito della misura 1.9 dedicata agli interventi finalizzati al recupero e alla valorizzazione di beni monumentali. Un progetto a più livelli, che avrà come obiettivo principale la restituzione a Caserta e ai casertani (e non solo) della piena fruizione della filanda dei cipressi, uno degli spazi manifatturieri del Real Sito che – grazie agli interventi di ristrutturazione – tornerà ad essere luogo ideale per incontri, manifestazioni, mostre, laboratori creativi e didattici. Ma l’attenzione degli addetti ai lavori della “grande musica” è puntata sui cinque straordinari performer in cartellone: Francois Dumonte, Cedric Pescia, Oliver Kern, Lukas Vondracek e Nicolai Demidenko, autentiche stelle del firmamento della “classica” mondiale, che si avvicenderanno al pianoforte come testimoni speciali di un evento che promette a pieno titolo di valicare i confini regionali.  Cinque pianisti ed altrettanti compositori (Chopin, Beethoven, Mozart, Brahms, Schubert), ma soprattutto l’occasione per trasformare il Belvedere di San Leucio in una vetrina d’arte e di turismo, sempre più motore d’attrazione per il Territorio ed il suo sviluppo. Territorio che farà da specchio ai cinque concerti con una serie di eventi, che moltiplicheranno l’effetto della Rassegna Internazionale, coinvolgendo talenti locali ed anime artistiche della casertanità, che diventeranno protagonisti di “flash note”, attività di accoglienza e momenti di intrattenimento. A svelare gli attesi dettagli del programma saranno: il Sindaco del Comune di Caserta, Pio Del Gaudio; l’assessore al Turismo e ai Beni Culturali della Regione Campania, Pasquale Sommese; l’assessore al Turismo, Spettacolo e Grandi Eventi del Comune di Caserta, Pasquale Napoletano; il Direttore Artistico della Rassegna, Rosalba Vestini; i musicisti Franco Mantovanelli (che curerà gli interventi artistici di ambientazione) e Donato Tartaglione (che si occuperà dei “flash note” nei sette comuni protagonisti della Rassegna). Con loro ci saranno Elpidio Russo, Sindaco di Casagiove; Pietro Riello, Sindaco di Castel Morrone; Rosa De Lucia, Sindaco di Maddaloni; Gabriele Cicala, Sindaco di San Marco Evangelista; Pasquale Delli Paoli, Sindaco di San Nicola La Strada; Biagio Maria Di Muro, Sindaco di Santa Maria Capua Vetere; Giovanni Pascarella, Sindaco di Valle di Maddaloni.  L’appuntamento è per martedì, alle ore 11.00, nella Sala Giunta del Comune di Caserta.
caserta filo ritrovato assessore regionale pasquale sommese pasquale sommese san leucio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.