Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Notte Bianca dell`Arte nella notte delle stelle

10 / 08 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E' la notte di S.Lorenzo e, come in programma da diverse edizioni, a Mondragone si festeggia con la  Notte bianca dell’Arte. L’appuntamento estivo  è la pura e brillante occasione per poter riscoprire le ricchezze di questa terra sia in ambito enogastronomico che culturale. La manifestazione, promossa dalla Pro Loco di Mondragone e Patrocinata dal Comune di Mondragone,invita tutti gli appassionati a  trascorrere una fantastica notte estiva degustando singolari vini tra cui  il pregiato Falerno,ed immergendosi in una ricca serie d'iniziative dalla musica sacra nel Santuario di Maria SS. Incaldana, alla musica jazz al Museo Civico e la musica classica napoletana nella centralissima piazza Umberto I. Inoltre, durante la serata, sarà  possibile visitare e consultare le guide della Basilica di Santa Maria Incaldana, della Chiesa di San Francesco, della Chiesa del Giglio, della Chiesa delle Grazie e di quella di San Rufino intra moenia fino a mezzanotte. In occasione della manifestazione il Museo Civico Archeologico ‘Biagio Greco’ sarà aperto fino a tarda notte, per permettere una visione dei reperti preistorici, romani e medievali, che sono esposti al suo interno, al ‘chiaro di luna’. Per tale avvenimento, saranno a disposizione delle guide per coloro che visitano le sale, e dalle 20.00 alle 24.00 si svolgeranno dimostrazioni di ‘Lavorazione dell’argilla nel passato, In forma con il pilates, Entra nel fight club: Effetti speciali nel cinema e make up di base, Riciclarte: laboratori di didattica sperimentale’, a cui potranno partecipare adulti e bambini. Sia le visite guidate che le attività si svolgeranno a titolo gratuito, a cura dell’Associazione Culturale Hemera.
Eventi Mondragone Sport Politica Politica S.M.C.V
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.