Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Reggia di Caserta avrà anche un consiglio di amministrazione

18 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Non solo un direttore dotato di poteri dirigenziali e autonomia finanziaria e amministrativa. Secondo quanto si legge nel testo del decreto di riforma del ministero firmato da Franceschini, i venti istituti dotati di autonomia speciale potranno avere con successivi decreti anche un amministratore unico o un consiglio di amministrazione ''in affiancamento al soprintendente o al direttore, con specifiche competenze gestionali e amministrative in materia di valorizzazione del patrimonio culturale''. E questo, viene fatto notare, sul modello degli attuali poli museali e delle soprintendenze speciali. Quanto al conferimento dell'incarico del direttore dirigente di prima fascia ( previsto dal decreto per Galleria degli Uffizi, Pinacoteca di Brera, Reggia di Caserta , Gallerie dell'Accademia di Venezia, Museo di Capodimonte, Galleria Nazionale d'arte Moderna e contemporanea di Roma, Galleria Borghese, nonche' per le due soprintendenze archeologiche speciali di Pompei e Roma) puo' essere conferito - secondo quanto si legge nel testo - ''con procedura pubblica , per una durata da tre a cinque anni a persone di particolare e comprovata qualificazione professionale in materia di tutela e valorizzazione dei beni culturali e in possesso di una documentata esperienza di elevato livello nella gestione degli istituti e dei luoghi di cultura.. comunque nei limiti delle dotazioni finanziarie destinate a legislazione vigente al personale dirigenziale del ministero''.
caserta reggia super direttore consiglio di amministrazione consiglio di amministrazione ministro franceschini
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.