Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

LA CRISI A CASERTA Si torna in aula per il Consuntivo a 24 ore dal voto per le Regionali

25 / 05 / 2015

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sarà convocato per venerdì (in prima convocazione) e sabato (in seconda) il nuovo consiglio comunale di Caserta. In quella data, dunque, sarà riportata la delibera del bilancio Consuntivo 2014 già bocciata venerdì scorso in consiglio comunale per 13-16. La decisione è stata adottata dopo il vertice in Prefettura a Caserta alla quale hanno partecipato il presidente del consiglio comunale facente funzioni Luigi Del Rosso ed il segretario comunale Luigi Martino col delegato del prefetto Carmela Pagano che ha dato il via libera per la riconvocazione. A questo punto bisogna capire se i due ex Fratelli d'Italia Luigi Bologna e Ferdinando Piscitelli terranno duro sulla propria posizione di non presentarsi in aula per il voto o, come annunciato, addirittura di votare contro, o se, magicamente, cambieranno idea alla vigilia delle elezioni regionali (programmate per domenica 31 maggio). L'opposizione, dal canto suo, sta cercando di accelerare i tempi ed ancora oggi si parlava dell'opportunità di recarsi dal notaio per le dimissioni di massa di almeno 17 consiglieri comunali (i 16 che hanno votato no in consiglio più i due ex Fratelli d'Italia) per mettere definitivamente la parola fine all'amministrazione comunale di Pio Del Gaudio.

caserta comune consiglio sabato consuntivo trattative
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.