Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Polizia Municipale di Caserta chiude gli uffici di notte dopo l'escalation di risse e rapine

02 / 10 / 2014

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


In un momento molto delicato come quello attuale, con le risse del sabato sera fuori ai giardini della Flora e le rapine in casa ai danni degli anziani nel quartiere di Parco Gabriella, forse non era il segnale che ci si attendeva da parte della polizia municipale. Che dal primo ottobre ha ufficialmente chiuso gli uffici anche di notte. La decisione è stata adottata, stando a quanto trapela, per poter recuperare uomini e forze da disporre in strada durante i turni diurni. Fatto sta che il segnale che arriva alla città non è proprio dei migliori, soprattutto in un momento molto delicato come quello attuali, che colpisce, indistintamente, i ragazzi e le persone più adulte. I primi che hanno paura di uscire il sabato sera nella zona della Movida di Caserta, tra via Ferrante e la Flora, perché c'è il rischio di finire coinvolto in qualche rissa. Gli adulti, soprattutto gli anziani, temono adesso che l'escalation di rapine in casa possa aumentare (del resto la Squadra mobile ipotizza che si tratti di una banda seriale). Forse, proprio in questo momento, l'amministrazione comunale di Caserta, con in testa il sindaco Pio Del Gaudio, il vice Enzo Ferraro ed il comandante della Polizia Municipale Alberto Negro dovrebbero pensare a rafforzare, seppur con le difficoltà presenti del personale, il controllo notturno, soprattutto nei week end, almeno per quel che riguarda le zone calde.

caserta vigili urbani chiusi uffici notte rapine
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.