Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Principessa Beatrice di Borbone a Capua per la commemorazione dei Caduti nella battaglia del Volturno

09 / 10 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Arriverà sabato la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie nella città di Capua per partecipare alla XVII edizione della Commemorazione dei Caduti dell'esercito Napoletano nella Battaglia del Volturno organizzata dall'Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie. A riceverla saranno il sindaco di Capua, Carmine Antropoli e il Presidente dell'associazione organizzatrice Giovanni Salemi, che da 17 anni organizza l'evento. Partner dell'Istituto è l'associazione ex Allievi della Nunziatella che sarà rappresentata dal Past President, Giuseppe Catenacci. Il programma della manifestazione quest'anno è davvero fitto e si comincia alle 10,30 quando gli organizzatori deporranno una corona d'alloro sulle tombe degli ufficiali del Real Esercito Napoletano al cimitero di Capua. Altro momento fondamentale, alle 15,30, sarà il ricordo dei caduti nella battaglia del 1 e 2 ottobre 1860, che si celebrerà in corso Gran Priorato di Malta, dove sorge una lapide che ricorda quei soldati, traditi spesso e volentieri da ufficiali e politici corrotti, che si sono distinti con il proprio coraggio nei drammatici giorni della caduta del Regno delle Due Sicilie. A portare la memoria di quegli accadimenti sarà lo storico Francesco Maurizio Di Giovine, autore di numerose pubblicazioni di argomento storico. Durante la cerimonia risuoneranno le note dell' "Inno del Re" di Giovanni Paisiello, che sarà interpretato dagli alunni del Liceo Musicale "Luigi Garofano" di Capua diretti dal maestro Antonio Parillo. Alle 16,30 la Celebrazione Eucaristica che sarà officiata da don Francesco Pappadia e padre Damiano La Rosa, rettore della Basilica Reale di San Francesco di Paola e Priore della Delegazione di Napoli e della Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio che, assieme alla Real Casa di Borbone delle Due Sicilie, hanno patrocinato la manifestazione. I presenti si incontreranno poi, alle 18, presso il Museo Campano dove l'ensamble vocale del Real Teatro di San Carlo, Musincanto, canterà l'inno del Re di Paisiello prima che il direttore del mensile "il Brigante", Gino Giammarino, uno degli organizzatori della manifestazione, intervisterà l'intellettuale francese Jean Noel Schifano, ex Presidente del centro studi italo-francese di Napoli. A seguire lo spettacolo teatrale dedicato alla Brigantessa Filomena Pennacchio "Cafone", interpretata dall'attrice Gea Martire.

capua beatrice di borbone visita commemorazione caduti guerra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.