Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CARABINIERE INFEDELE | Cioffi stufo del ritardo nei pagamenti del clan: "Questo non ha capito niente, mo la rompiamo la situazione. Questo lo deve prendere un poco in c..."

21 / 04 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il 24 novembre 2017 Cioffi si lamenta con la moglie: «Tanto ora questo... Se non molla i soldi questo mese se ne va a fare in c..., che mi deve dare i soldi a me... Mi devo mettere a fare qualche altra cosa». Più tardi si sfoga anche con un coindagato, Ciro Astuto, pasticciere nel cui locale avvengono gli incontri con Fucito: «Questo non ha capito niente, mo la rompiamo la situazione. Questo lo deve prendere un poco in c..., tanto altri quattro giorni sono (prima di tornare in servizio, ndr). Ti faccio vedere come lo faccio piangere». Continua è la preoccupazione di essere intercettati. Il 10 novembre 2017 Cioffi, la moglie e la figlia Maria parlano del bambino di Fucito, che è a casa loro. La ragazza fa dell’ironia sulla somiglianza tra il piccolo e suo padre, che è soprannominato, a causa del suo aspetto, «Shreck» o «il marziano». Quando si lascia scappare questo nomignolo, il padre va su tutte le furie.

Lazzaro : «Ma perché parli sempre?».
Maria : «Chi ci sta?».
Lazzaro : «I morti di tua mamma... Parli sempre, mannaggia la colonna».
Emilia : «Anche i muri hanno orecchie».
Maria : «Tu vai solo a destra e a sinistra insieme a lui», intendendo con questo che il padre è il primo a rischiare che il suo legame con Fucito diventi di dominio pubblico.

In un’altra circostanza il brigadiere rimprovera la moglie di avere confermato a tale Fabio di prendersi cura del figlio di Fucito. È sempre il 24 novembre.
Lazzaro : «Questa mattina quell’altro scemo di Fabio per dentro al telefono dice: ma tieni ancora il bambino lì? Quella (la moglie di Fucito, ndr) è andata a farsi il seno, si è andata a fare le cose...».
Emilia : «Chi te l’ha detto che è andata a farsi il seno?».
Lazzaro : «Fabio!»
Emilia : «Chi glielo ha detto a lui?».
Lazzaro : «La gente non deve vedere con chi ce la facciamo noi, purtroppo la gente chiacchierano tutti quanti».
Emilia : «Io con chi parlo?, lo dici a me...».
Lazzaro : «E tu, chi glielo ha detto a Fabio, non gliel’hai detto tu?».
Emilia : «Mi disse: questo bambino, il figlio di... Gli dissi di sì, punto e basta».

 

lazzaro cioffi carabiniere infedele casagiove maddaloni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.