Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

L'ex marito e cinque amici aggrediscono donna 25enne in casa col nuovo fidanzato. Poi le portano via i figli

21 / 08 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Picchiato per il cellulare. E’ successo ad un medico di Roma aggredito da un 23enne cittadino tunisino, incensurato, residente in provincia di Caserta.
Questi, durante la manifestazione denominata “Cantina Atina” in corso in quel centro, per futili motivi, colpiva al volto con alcuni pugni un 45enne medico residente nella capitale, dileguandosi subito dopo l’aggressione.
 
I militari operanti, prontamente intervenuti, recuperavano il portafogli e il telefono cellulare persi dal giovane extracomunitario durante la precipitosa fuga e grazie a questi risalivano all’identità dell’aggressore. La vittima, prontamente soccorsa dal personale del 118, veniva trasportata presso l’Ospedale di Sora, ove veniva giudicata guaribile in 25 giorni.
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it