Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Lo Uttaro, il Partito Democratico chiede una ‘exit strategy’ per la delocalizzazione degli impianti di stoccaggio rifiuti

29 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I consiglieri comunali di Caserta Franco De Michele ed Enrico Tresca, del Partito Democratico, e Giovanni Comunale, del Psi, chiedono che sia avviata al più presto una soluzione definitiva alla situazione che coinvolge l’area vasta Lo Uttaro. A fronte della necessità di destinare il sito, inserito prima tra i siti di interesse nazionale ed ora di interesse regionale, alle opere di bonifica necessarie dopo anni di utilizzo intensivo per la gestione del ciclo dei rifiuti, “è del tutto evidente – affermano i tre consiglieri - che tale obiettivo sia contraddetto  nei fatti dall’attuale destinazione d’uso dell’area. Infatti la classificazione urbanistica come area D2, area industriale senza ulteriori specifiche restrizioni ha consentito e consente ad oggi l’insediamento di impianti di trattamento dei rifiuti di vario tipo e pericolosità. Per risolvere questa contraddizione proponiamo a tutte le forze consiliari ed alle rappresentanze istituzionali deputate, con in testa il  sindaco del Comune di Caserta Pio Del Gaudio ed il presidente dell’Asi della Provincia di Caserta, di procedere urgentemente alla revisione dei regolamenti attuativi degli insediamenti produttivi nell’area vasta Lo Uttaro, al fine di impedire l’insediamento di nuovi impianti per i rifiuti. I consiglieri si aspettano inoltre che il preliminare del piano urbanistico comunale, annunciato come imminente, evidenzi  le proposte riguardo la presenza di impianti per il ciclo dei rifiuti sul territorio di Caserta, “studiando di concerto con il Ministero dell’Ambiente, affermano i consiglieri del Partito Democratico - soluzioni che facilitino la delocalizzazione degli impianti esistenti, al fine di liberare definitivamente l’area vasta de Lo Uttaro dai rifiuti e destinarla alla totale bonifica”. Una proposta che, in realtà, pare abbia già mosso i primi passi, visto che per domani è in agenda un incontro tra il presidente dell'Asi Piero Cappello ed il sindaco Del Gaudio.
discarica lo uttaro caserta partito democratico partito democratico rifiuti
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.