Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Rapina e detenzione di armi: per un 33enne si aprono le porte del carcere

01 / 12 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri del Comando Stazione di Lusciano, hanno dato esecuzione all’ordinanza sostitutiva della misura cautelare dell’obbligo di dimora con la custodia in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Brescia – seconda sezione penale, a carico di Alfredo Sociale, 33enne del posto, per i reati di rapina e detenzione di armi, commessi a Vigevano il 3 marzo del 2010. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. 

lusciano rapina detenzione armi carcere alfredo sociale
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.