Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Maddaloni, Santa Maria a Vico e San Felice circondate dai carabinieri nella notte: ecco cosa è successo

24 / 05 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


A partire alle 18.00 di sabato e fino alle 06.00 di questa mattina i carabinieri della Compagnia di Maddaloni hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio che ha riguardato l'area maddalonese e quella dei comuni limitrofi. Il servizio, finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, ha comportato il deferimento di 5 persone, tutte italiane, sorprese alla guida di veicoli sprovvisti della patente di guida, in quanto mai conseguita o revocata. Per uno di essi, i militari dell'Arma hanno, altresì, accertato, mediante l'esame effettuato con "etilometro", un tasso alcolemico oltre la media. Due senegalesi, invece, sono stati beccati in possesso di certificato assicurativo falso ed ancora un 20enne di Maddaloni è stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi ad accertamenti clinico-tossicologici. Anche una 53enne russa, dedita all'attività di meretricio, è stata deferita per aver violato il divieto di ritorno nel comune di Maddaloni della durata di anni tre. Altre due soggetti di San Felice a Cancello sono stati beccati alla guida di veicoli già sottoposti a sequestro amministrativo. Gli stessi militari, collaborati dai colleghi del NAS di Caserta hanno poi proceduto al controllo di un circolo privato, ubicato in Maddaloni, dove sono state rilevate numerose violazioni in materia igienico-sanitaria. Nell'ambito del medesimo controllo straordinario del territorio i carabinieri hanno anche proceduto ad  elevare 48 verbali al Codice della Strada per varie infrazioni comminando sanzioni amministrative per un importo complessivo di 19.525,34 euro. In particolare 8 per mancanza di copertura assicurativa; 5 per reati in materia di stupefacente. Sequestrati 13 veicoli e ritirate 2 patenti di guida. Non sono poi mancate perquisizioni e ne sono mancati controlli a soggetti sottoposti al regime degli arresti domiciliari.

maddaloni san felice a cancello santa maria a vico carabinieri controlli denunce
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.