Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Maddalonese scende in campo con il Casoria, Di Napoli: 'Vogliamo vincere'

29 / 10 / 2016

|

Carla Caputo

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nuovo impegno mattutino per la Maddalonese che domenica affronterà in trasferta il Casoria. Dopo Villa Literno e Cicciano, i granata sono chiamati a dimostrare i progressi fatti confrontandosi contro una diretta concorrente. Mister Di Napoli sarà costretto a rinunciare anche a capitan Barletta fermatosi per un problema al polpaccio. Si va così ad aggiungere a Rossi che resterà fermo ancora per qualche settimana. “Chi andrà in campo darà tutto – sottolinea il trainer che in settimana ha caricato a palla i suoi – e siamo pronti ad affrontare un Casoria che ha ambizioni importanti”. Un punto nelle ultime due gare, i tifosi chiedono alla Maddalonese di cambiare marcia e tornare a vincere: “Lo vogliamo tutti – prosegue Di Napoli – e vogliamo ripagare gli sforzi fatti dalla famiglia Aveta per rendere la rosa quanto più competitiva possibile. Voglio anche ringraziare chi ci segue settimanalmente e ci dà forza sostenendoci. Il nostro intento sarà quello di conquistare quanti più punti possibili e per farlo c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Noi in campo e loro sugli spalti per un unico obiettivo. Mi auguro solo di vedere più gente alle partite casalinghe perché a parti il gruppo organizzato, non c’è ancora la risposta della città. Pian piano proveremo a riempire lo stadio. Domenica, ad esempio, troveremo tanto pubblico a Casoria perché come noi sono anni che mancano dal calcio che conta e c’è voglia di vincere”. Sull’avversario di turno idee chiarissime: “Leggo che sono in linea con i programmi essendo una neopromossa. Hanno indubbiamente un organico importante e quello di domenica può essere tranquillamente definito scontro diretto. Faremo di tutto per portare punti pesanti a casa”.

maddaloni sport maddalonese
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.