Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Maltrattamenti e violenze in famiglia, in manette un 45enne di Teverola

26 / 04 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri della stazione di Teverola, in collaborazione con i militari dell’arma territorialmente competente, hanno arrestato a Sant’Antimo (Na), in esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare in regime di arresti domiciliari, emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Luigi Pappadia, 45enne residente a Teverola e domiciliato in Sant’Antimo, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Teverola. La misura scaturisce da un attività di indagine espletata dai militari dell’Arma, che ha consentito di accertare la presenza di Pappadia all’interno dell’abitazione della coniuge, ubicata in quel comune, dove al predetto era vietato dimorare. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
violenza teverola famiglia violenza sessuale violenza sessuale arresto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.