Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MANIFESTAZIONE STUDENTESCA | Giovani in piazza a difesa dell' edilizia scolastica e diritto allo studio

12 / 10 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Arriva l' autunno e puntuali tornano le proteste degli studenti di licei e scuole professionali. Oggi è la prima mobilitazione studentesca nazionale dell’anno scolastico, la prima con Cinque Stelle e Lega al governo.

Da Milano a Torino, da Roma a Napoli, da Bari a Catania migliaia di studenti medi, delle superiori e gruppi universitari scendono in piazza per protestare contro il malfunzionamento scolastico. A Caserta corteo organizzato dalla SCIRA( Studenti Casertani In RivoltA) con appuntamento alle ore 9:30 alla stazione di Caserta, per poi giungere alla sede della Provincia, area Saint-Gobain.

“Edilizia scolastica, diritto allo studio, codice etico” le rivendicazioni principali degli studenti: “Ancora troppi silenzi e nessuna risposta sui disastri della legge 107, dalla riforma dell’Esame di stato all’alternanza scuola-lavoro; non esiste un piano reale di finanziamento sull’edilizia scolastica: ancora nel 2018 ci crollano i soffitti in testa, pretendiamo la messa in sicurezza degli edifici, spazi aperti e di qualità; non esiste la garanzia del diritto allo studio: la dispersione scolastica è un cancro del nostro Paese e troppi studenti e studentesse sono costretti ad abbandonare il loro percorso: pretendiamo un reddito di formazione per tutti che abbatta le disuguaglianze e che ci garantisca di vivere le nostre scuole e la nostra città senza che siano le barriere economiche e sociali a decidere sul nostro futuro e sulle nostre aspettative; non esiste alcun tipo di tutela nei percorsi di alternanza scuola-lavoro che troppo spesso si sono rivelati dannosi, costosi, non formativi e utili solo a farci lavorare gratuitamente magari da enti privati che distruggono le nostre città: pretendiamo un Codice Etico che ci tuteli e che garantisca i nostri diritti e che proibisca alle aziende e agli Enti Privati collusi con la mafia o colpevoli di disastri ambientali di lucrare sulla nostra formazione”.

manifestazione studentesca caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.