Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La morte della donna aggredita per rapina, dietrofront della Procura: riesumata salma per autopsia

15 / 10 / 2016

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La Procura torna sui suoi passi ed ordina l'autopsia sul cadavere di Concetta Alberico, la donna di 82 anni morta due mesi dopo l'aggressione in casa subita da Salvatore Palmiero e Generoso Di Sivo per rapina a Marcianise. Dopo i funerali la Procura ha ordinato di riesumare la salma ed effettuare l'autopsia sul corpo della donna per capire se il suo decesso possa essere collegato all'aggressione subita in casa a Ferragosto. Un fatto che, in realtà, era stato escluso già in fase di indagini quando il gip ed il pm rimodularono il capo di imputazione a carico dei due indagati da tentato omicidio a lesioni gravi, in quanto i rilievi avevano dimostrato che le percosse subite dalla donna non avrebbero potuto provocarne la morte. Adesso, però, il quadro sembra essere cambiato e la Procura vuole effettuare l'esame autoptico per esserne certa.
marcianise donna morta rapina procura autopsia
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.