Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

La Net Volley di Cerreto Sannita batte due volte la Icarus Pallavolo Marcianise che esce dai playoff

29 / 05 / 2015

|

Silvia Tagliafierro

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sogno ancora una volta infranto per la Icarus Pallavolo Marcianise che esce subito ai playoff per opera del Net Volley. La squadra di Terra di Lavoro dopo essere arrivata seconda in campionato nel girone A di serie C alle spalle di un solo punto dell’Elisa Volley Pomigliano, è stata quindi subito eliminata nella seconda fase dalla compagine di Cerreto Sannita. I beneventani prima hanno espugnato a sorpresa al tie break la “Novelli” di Marcianise (25-16 20-25 20-25 25-20 11-15) e poi hanno fatto prevalere il fattore campo battendo 3-1 (21-25 29-27 25-21 27-25) i biancoazzurri. Una gara che ha visto la squadra del tecnico Angelo Cirillo vincere facile il primo set poi perdere ai vantaggi il secondo quando il giovane Faenza nel momento topico ha sbagliato una battuta importante, terzo set con i marcianisani partiti male e sotto subito 10-3. Si tenta il recupero fino al 18-16 grazie alle battute di uno spietato Di Caprio ma nonostante tutto il Net Volley tiene forte e si porta sul 2-1. Il quarto set sembra portare la partita di nuovo al tie-break visto che Marcianise è avanti 23-21 ma qui succedono cose strane con un attacco di De Luca sporcato a muro ma chiamato fuori che riporta in gara i padroni di casa stessa cosa sul 23 pari successa a Panico con un netto tocco non chiamato dalla coppia arbitrale Mancuso-Citro di Salerno. Con la squadra di Cerreto Sannita avanti e galvanizzata dalla possibilità di chiudere partita e serie si conclude quindi sul 27-25 tra le ire della Icarus che recrimina per quei due episodi decisivi. A fine gara il dirigente Angelo Sgueglia ne ha per tutti “Complimenti agli avversari ma sinceramente perdere in questo modo non ci sto, posso capire una direzione arbitrale casalinga ma diventare addirittura l’ago della bilancia con quelle due decisioni è davvero troppo. Ci siamo fatti sentire in federazione perché sinceramente fare investimenti e poi ricevere trattamenti del genere ci danno a pensare se vale davvero la pena di continuare a fare sport o meno, già ci è successo quest’anno in Coppa Campania e la storia è continuata nei play-off. Non voglio e posso pensare alla malafede ma nemmeno è possibile che la casualità remi contro solo a noi, sono cose evidenti che nel momento decisivo di una gara pesano un’intera stagione e andrebbero valutate meglio ma probabilmente l’inesperienza abbinata all’incompetenza sono stati davvero un mix micidiale che ci hanno buttato all’aria un campionato”. 

marcianise icarus pallavolo sconfitta net volley playoff
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.