Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Marcianise, spuntano dai cassetti 10 milioni di debiti. Salzillo: 'Bilancio falsato, idea ricorso'

05 / 11 / 2014

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Altro che un debito fuori bilancio. Sono tanti e cari i debiti che sono spuntati dai cassetti degli uffici comunali di Marcianise che hanno creato il problema relativamente al pagamento dell'integrazione, da parte del Comune, ai lavoratori socialmente utili. Debiti, si diceva. Quelli che, ufficiosamente, sono stati citati nel corso di un incontro col sindacato. Debiti che ammontano a circa 10 milioni di euro: in primis c'è una sentenza di circa 7 milioni a favore della famiglia Leonetti di Marcianise per l'esproprio dei terreni per la realizzazione dell'Interporto; poi c'è la parcella dell'avvocato Lamberti per il lodo arbitrale sempre sull'interporti; ed infine ci sono circa 2,5 milioni di euro di debiti fuori bilancio spuntati all'improvviso. O forse neanche tanto, ma più che altro tenuti nascosti fino all'approvazione del bilancio di previsione, come si evince dalle dichiarazioni del consigliere comunale di Italia Nuova Pasquale Salzillo: «Una parte di queste cifre, tra sentenze e parcelle, sono state notificate in Comune tra i mesi di aprile e maggio. Io non capisco come sia possibile che non siano stati inseriti nel bilancio di previsione approvato a fine ottobre». Per questo motivo, secondo Salzillo, il documento contabile portato in aula dall'assessore Enrico Accinni potrebbe essere «un atto falso» e per questo motivo si sta ragionando sull'ipotesi di poter presentare un ricorso alla Prefettura di Caserta. La cosa più grave è che questi problemi stanno, adesso, comportando problemi enormi perché i lavoratori socialmente utili venivano utilizzati a Marcianise anche in settore delicati, a contatto col pubblico. Ora, invece, con l'orario dimezzato ed un personale non adatto numericamente alle esigenze degli uffici, si rischia il collasso.

marcianise debiti comune stipendio lsu
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.