Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Picchiata in casa per rapina e morta dopo alcune settimane: la richiesta del pm per i 2 imputati

11 / 01 / 2017

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Questa mattina, presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, si è tenuta la requisitoria nell’ambito del processo che vede alla sbarra Salvatore Palmiero di 28 anni e Generoso Di Sivo di 33 anni, entrambi di Marcianise. I due rispondono di rapina aggravata e lesioni ai danni di Concetta Alberico, la donna che a Ferragosto venne aggredita nella sua casa di via Mascagni a Marcianise dagli imputati, e che morì in una clinica di Capua dopo un mese e mezzo di agonia. Tuttavia è stato stabilito che il decesso dell’anziana donna non è collegato alla rapina. Venuta meno questa aggravante, il pm ha chiesto per Palmiero e Di Sivo una condanna a 10 anni per il reato di rapina. Nel corso della notte dello scorso 14 agosto i due picchiarono l'83enne per portarle via 40 euro e la fede nuziale.

marcianise rapina via mascagni richiesta condanna imputati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.