Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Picchiata in casa per rapina e morta dopo alcune settimane: la richiesta del pm per i 2 imputati

11 / 01 / 2017

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Questa mattina, presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, si è tenuta la requisitoria nell’ambito del processo che vede alla sbarra Salvatore Palmiero di 28 anni e Generoso Di Sivo di 33 anni, entrambi di Marcianise. I due rispondono di rapina aggravata e lesioni ai danni di Concetta Alberico, la donna che a Ferragosto venne aggredita nella sua casa di via Mascagni a Marcianise dagli imputati, e che morì in una clinica di Capua dopo un mese e mezzo di agonia. Tuttavia è stato stabilito che il decesso dell’anziana donna non è collegato alla rapina. Venuta meno questa aggravante, il pm ha chiesto per Palmiero e Di Sivo una condanna a 10 anni per il reato di rapina. Nel corso della notte dello scorso 14 agosto i due picchiarono l'83enne per portarle via 40 euro e la fede nuziale.

marcianise rapina via mascagni richiesta condanna imputati
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it