Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

“Mi fa male la gamba”, muore dopo poche ore: aperta un' inchiesta

02 / 03 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Scatta l’inchiesta per la morte di Maria Chierchia, la donna di San Nicola la Strada, moglie del consigliere comunale del PD e noto ristoratore, Francesco Feoladeceduta all’ospedale di Maddaloni martedì scorso, in seguito ad un malore improvviso.

La donna, 53 anni, aveva accusato un gonfiore all’arto inferiore ed era stramazzata a terra, nell’attesa di essere visitata. Immediatamente era scattato l’allarme tra i familiari ed era stata trasportata al nosocomio di Maddaloni, ma i soccorsi sono stati inutili e la donna è deceduta poco dopo.

La svolta si è avuta nella giornata di ieri, quando i familiari hanno presentato una denuncia ai Carabinieri della locale stazione, per accertare eventuali responsabilità del personale medico. I militari hanno quindi comunicato il tutto alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, ed il magistrato di turno ha bloccato i funerali, previsti per questa mattina alle 11 e ha disposto il trasferimento della salma all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Caserta. Nelle prossime ore si terrà l’esame autoptico e solo dopo averne ottenuto l’esito saranno autorizzati i funerali.

Maria Chierchia Francesco Feola san nicola maddaloni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.