Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ADDIO MARIO | Muore papà 42enne: lascia la moglie e un figlio piccolo

20 / 12 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


E’ morto stamattina Mario De Santis, giovane papà che è stato sconfitto dal terribile male. I funerali del 42enne si terranno domani alle 10 alla parrocchia di San Giovanni Battista di Aversa. Lascia la moglie Anna Grassia, il figlioletto Stefano, la sorella, suora Gianna e i tanti familiari ed amici. I funerali saranno celebrati domani alle 10:00 nella Parrocchia di S. Giovanni Battista (Savignano) ad Aversa.

Tantissimi i messaggi di cordoglio e di addio per questo bravo e simpatico uomo, giunti in poche ore:
 
AngeloMario non ce l’ha fatta…sms stamane alle 07,00. Grazie di tutto amico mio, ti avrei chiamato come sempre per gli auguri, invece ti chiamo per salutarti e augurarti buon viaggio … ci lasci dolore, tanto, ma anche l’orgoglio di esserti stato amico. Chapeau amico mio.
 
?NunziaOmm frisc ovunque tu sia lasciami il tuo sorriso stampato dentro, la determinazione a combattere e l’ amore per la famiglia! Sei la FORZA incarnata in un uomo! Eh si parlo al presente e lo farò sempre perché tu sei qui e resti qui a fare casino e a riempirci le vite con la tua presenza!Buon viaggio nell’eternità LEONE! Ps: Avanzo un caffè!
 
Antonio Non esistono parole per mostrati il mio bene. Non esistono parole per dirti ancora di restare,Non esistono parole per descriverti. Quanto vorrei che tu fossi qui ancora per parlare di quanto sei stato forte e tenace.Sei stato un leone in grado di superare ogni ostacolo ed ogni divergenza,hai combattuto da vero eroe. Ma alla fine l’ostacolo più grande ti ha fermato e ti ha portato lassù dove c’è un mondo nuovo che ti aspetta,senza pregiudizi e senza dolore.Questo non è un addio ma un arrivederci LEONE MIO
 
 
mario de santiso terra dei fuochi morto
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.