Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Mastroianni traccia il bilancio dell’amministrazione di Santa Maria CV: ‘Due anni e mezzo fallimentari’

31 / 12 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


“Come ogni fine anno è anche tempo di bilanci, ovviamente di tipo politico, e quello dei primi due anni e mezzo di Amministrazione di Sinistra Mattucci Di Muro Stellato non solo risulta essere senz’altro fallimentare da ogni punto di vista, ma ciò che preoccupa maggiormente è che la seconda metà, di questa poco virtuosa amministrazione municipale, rischia di essere ancora peggio”. In questo modo è iniziato l’ultimo intervento del 2013 del riferimento politico del Nuovo Centrodestra di Santa Maria Capua Vetere Salvatore Mastroianni nei confronti dell’amministrazione comunale. “Infatti mentre nei  primi due anni e mezzo quest’ amministrazione ha comunque beneficiato di progetti e finanziamenti messi  in cantiere dalla Giunta precedente ( vedi ad esempio: interventi sul manto stradale di alcune arterie  cittadine, o i minimi interventi su alcune scuole Sammaritane o il finanziamento ottenuto nel 2010 relativo al palazzo Teti – Maffuccini,  immobile tra l’altro probabilmente ben conosciuto da Di Muro …), nei restanti due anni e mezzo che attendono ancora la città, essa rischia di pagare pesantemente il prezzo della solenne incapacità politica di quest’ Amministrazione di non aver saputo ne programmare alcun intervento significativo, ne intercettare alcun tipo di finanziamento sovracomunale ( vedi: scuole, fognature, aree Pip, infrastrutture, playground, impianti sportivi e così via…), ne tantomeno rendersi soggetto attivo o promotore in qualsivoglia attività di sviluppo tesa ha portare benessere al territorio comunale. Quest’Amministrazione, al contrario, ha impegnato ogni sua attività nell’alimentare la spesa pubblica con interventi a dir poco devastanti come ad esempio il semplice affitto di due capannoni industriali in località Grattapulci da destinare ai Giudici di pace alla modica cifra, ovviamente si fa per dire, di circa un milione di euro all’anno per 9 anni, oppure i continui affidamenti diretti di lavori alle cosiddette ditte di fiducia o i costanti incarichi tecnici a professionisti esterni come direttori di lavori e quant’altro …. Tutti elementi che finiscono per ricadere pesantemente sulle tasche dei cittadini sammaritani sotto forma di impressionanti aumenti delle imposte locali. Questo è “semplicemente” il pessimo bilancio politico dell’attività portata avanti dall’Amministrazione comunale della nostra città”.
nuovo centrodestra santa maria capua vetere salvatore mastroianni bilancio bilancio biagio di muro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.