Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Maxi rissa per questioni di lavoro, in tre finiscono prima in ospedale poi in manette

28 / 11 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per il reato di rissa aggravata e lesioni personali Vincenzo Vitolo 45 anni, Giuseppe Pagano, 32 anni e Pasquale Pagano 59 anni, tutti e tre di San Marcellino. I tre sono stati bloccati, in via Campana mentre era in atto, fra loro, una violenta colluttazione sorta per futili motivi legati a non meglio specificate questioni lavorative. A seguito della rissa gli stessi sono stati condotti presso l’ospedale “Moscati” di Aversa, dove sono stati  visitati e dimessi: Vincenzo Vitolo ha avuto una prognosi di cinque giorni per una ferita alla mano sinistra; Giuseppe Pagano ha lasciatol’ospedale per una prognosi di 7 giorni per una ferita al labbro; a Giuseppe Pagano sono state refertate contusioni multiple per il corpo. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio per direttissimo.
san marcellino rissa arrestati vincenzo vitolo vincenzo vitolo pasquale pagano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.