Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Maxi truffa all`Inps da 6 milioni di euro: pagava la disoccupazione con falsi contratti

24 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una truffa all'Inps, per circa sei milioni di euro, e' stata stata scoperta dalla Guardia di Finanza nelle province di Napoli e Caserta: circa 600 braccianti agricoli avrebbero percepito indebitamente indennita' di disoccupazione e di malattia. I militari, nella mattinata di oggi, hanno eseguito due decreti di sequestro per equivalente emessi dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord nei confronti di titolari di aziende agricole, originari di Giugliano ed eseguito sette perquisizioni. I due imprenditori agricoli (si tratta di due fratelli), secondo quanto accertato dalla Guardia di Finanza, presentavano all'Inps denunce aziendali con riferimento a terreni agricoli non posseduti ma di cui veniva attestata la disponibilita' attraverso la registrazione di falsi contratti di fitto. Successivamente avveniva la certificazione dei falsi rapporti di lavoro per i braccianti con la richiesta all'ente previdenziale delle indennita' di disoccupazione e di malattia
caserta truffa inps disoccupazione napoli napoli finanza
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it