Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MEDICI AGGREDITI | Momenti di tensione al Pronto Soccorso: intervengono i Carabinieri

20 / 09 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Momenti di tensione al Pronto soccorso di Maddaloni. Martedì sera sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma. Due persone hanno infatti provato ad aggredire, per fortuna soltanto verbalmente, i medici dopo aver sfondato una delle porte di accesso dell’area dell’accettazione.

Si trattava, stando a quanto emerso da successive indagini, di due persone vicine alla ragazza che era stata appena investita da un’auto pirata e che aveva bisogno di cure immediate. I due protestavano contro il personale medico sostenendo di voler vedere la 18enne e per mettere in atto il loro piano hanno sfondato la porta avendo accesso al locale dove c’erano gli altri pazienti.

Tra minacce, parole grosse e azioni inattese il personale della struttura sanitaria ha deciso di chiamare le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Maddaloni che hanno provveduto a riportare la calma, aiutati dal fatto che proprio in quei minuti la ragazza ferita aveva ripreso conoscenza.
aggressione medici pronto soccorso maddaloni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.