Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Mondragone, s`insedia il consiglio comunale dei ragazzi. Il sindaco è donna. NOMI E FOTO

27 / 02 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è insediato questa mattina, alla presenza della presidente regionale dell’Unicef Campania, Margherita Dini Ciacci e della presidente del comitato di Caserta Emilia Narciso, il consiglio comunale dei ragazzi di Mondragone. A guidare la platea di giovani consiglieri è stato il neo sindaco Agata Di Nardo, che sarà coadiuvata da Giovanni Papa, Olga Campoli, Maria Rita Nocella, Alessia Tortora, Matteo Esposito del Buonarroti; Saverio Caramanica, Marco Pietropaolo, Lorenzo Caterino, Martina Alvi e Michela Aversano del Vinci; Vincenzo Trano, Martina Simeone, Prisca Pisano, Giacomo Villano, Karim Elati ed Elisa Piscitiello. Soddisfatta anche l’assessore Anna Barbato (in aula era presente anche il sindaco Giovanni Schiappa) che ha affermato: “Il Consiglio Comunale dei Ragazzi nasce dalla precisa volontà di questa Amministrazione Comunale, condivisa dalle diverse scuole medie ed elementari presenti sul territorio, di rendere partecipi i ragazzi e le ragazze della città alla vita pubblica e politica. La collaborazione tra le due Istituzioni si basa sul presupposto di fornire ai ragazzi partecipanti tutto il necessario supporto e guida per la massima valorizzazione dell’esperienza che si apprestano ad affrontare, ognuno secondo le proprie competenze e in un ottica di crescita comune. Il Consiglio comunale dei ragazzi è un momento di condivisione e di confronto che prova ad educare i giovani cittadini a compiere le scelte più opportune e più coerenti rispetto alle proprie esigenze, alle proprie aspettative e possibilità. Inoltre dà la possibilità ai ragazzi di affrontare consapevolmente i problemi e di sperimentare l’appartenenza alla comunità locale. E’ quindi anche un intervento educativo che coinvolge l’intera comunità e che ha l’obiettivo di aiutare gli studenti, ma anche ad aiutare tutti i ragazzi, a familiarizzare con la vita pubblica e di far loro conoscere il funzionamento della macchina comunale. L’attività del Consiglio è quindi finalizzata ad educare alla democrazia e alla partecipazione aprendo un dialogo e un confronto con il mondo degli adulti. L’obiettivo è di educare i ragazzi e le ragazze alla democrazia, intesa come metodo di convivenza, e quindi di imparare a confrontare le proprie idee con quelle degli altri per decidere assieme”.
mondragone consiglio comunale ragazzi sindaco agata di nardo sindaco agata di nardo nomi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.