Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Incontro con gli immigrati per spiegare diritti, norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro

02 / 12 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Nell’ambito delle iniziative  promosse dal “Tavolo Conoscenza ed Informazione”, costituito dal prefetto di Caserta Arturo De Felice  in attuazione del “Protocollo sperimentale contro il  caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura”, coordinato dal direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Caserta Renato Pingue e con la partecipazione di rappresentanti degli istituti previdenziali ed assicurativi, delle organizzazioni sindacali dei lavoratori, delle organizzazioni datoriali e di altre associazioni, il 30 novembre scorso  si è avuto un ulteriore incontro programmato con i lavoratori agricoli immigrati. Lo scopo, come per i precedenti, è stato di informarli circa i diritti ed i doveri fondamentali dei lavoratori, in particolare come deve nascere e svilupparsi un rapporto di lavoro perché sia regolare, nonché di fornire le conoscenze basilari in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro in modo da ridurre i rischi durante le prestazioni di lavoro. L’incontro si è tenuto a Mondragone presso la sede della Cgil; erano presenti i rappresentanti dell’Ispettorato del Lavoro di Caserta Cinzia Leone, Michela Cioppa e Florinda Petruzziello, dell’Inps Umberto Di Benedetto, della Croce Rossa Italiana Gina Petrillo, Candelora Aversario e Sakwa Malgorzata, della FlaiCgil Tammaro Della Corte e Igor Prata, della Confagricoltura Tommaso Picone, i quali hanno incontrato una rappresentanza della comunità dei lavoratori proventi dall’ Ucraina, Romania e Albania. Nel corso dell’incontro si sono affrontate diverse problematiche riguardanti l’integrazione dei cittadini extracomunitari nel tessuto sociale, le forme di discriminazione che vengono quotidianamente riscontrate, le principali difficoltà che caratterizzano i rapporti di lavoro e il fenomeno del caporalato. L’incontro ha visto l’attiva partecipazione di tutti i presenti e un proficuo reciproco confronto basato  sulle esperienze personali evidenziate dai lavoratori, sulle competenze istituzionali degli ispettori del lavoro, nonché sulle attività svolte dalle organizzazioni sindacali e datoriali. Sono state distribuiti, anche, opuscoli concernenti la sicurezza in agricoltura per lavoratori stranieri nonché copie dei CCNL del settore agricolo, a cura della Confagricoltura di Caserta. Con la disponibilità della Croce Rossa Italiana si sta organizzando un’ulteriore giornata rientrante nell’iniziativa “Gli Uomini .…e la Terra!”, che consiste nel fornire visite mediche gratuite ai lavoratori agricoli, in particolare extracomunitari, nonché informazioni basilari di igiene e di primo soccorso, da tenersi presso la sede della C.R.I. di Mondragone. Tale giornata si avrà, come richiesto dai lavoratori presenti all’incontro, dopo il periodo natalizio. 

mondragone incontro immigrati sicurezza diritti lavoro
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.