Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Gestione rifiuti, continua il botta e risposta tra assessore e consigliere

08 / 01 / 2016

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Continua il botta e risposta tra il consigliere di Mondragone Giuseppe Piazza e l’assessore all’Ecologia Benedetto Zoccola. Piazza aveva sollevato la questione dei mancati pagamenti alla ditta preposta alla raccolta dell’umido, Zoccola ha replicato spiegando le sue ragioni. Giunge ora il contrattacco di Piazza. "L'assessore ai rifiuti di Mondragone Benedetto Zoccola, si sveglia dal torpore delle feste natalizie e all'improvviso si accorge dell'ennesima brutta figura fatta dall'amministrazione comunale e messa in evidenza dal sottoscritto ormai circa dieci giorni fa. Bhe, certo, se i tempi di reazione dell'assessore sono gli stessi di quelli impiegati per il controllo delle fatture dell'umido e riferite all'ormai lontano  mese di giugno dello scorso anno, allora la citta comprende appieno quali siano le dinamiche con cui opera la maggioranza ribaltonista. Qui non si sta discutendo di pagamenti che sono ancora nei limiti di legge  (max 60 gg.), ma di impegni non mantenuti di oltre sei mesi. Se l'assessore Zoccola continua a preoccuparsi solo della disponibilità di bilancio e non anche della disponibilità di cassa, vuol dire che ormai hanno perso ogni speranza di risanare il bilancio, atteso anche i recenti dati di fine anno, purtroppo, parlano da soli: oltre 5 milioni 800mila euro di anticipazione di cassa e 200mila euro di soli interessi passivi pagati alla  banca tesoriera del Comune per assicurare quella disponibilità di bilancio che tanto  piace al delegato all'ecologia". Piazza non deve, evidentemente, aver gradito il riferimento fatto da Zoccola a Landolfi e in merito replica: "Assessore, non si preoccupi se l'onorevole Landolfi sia stato capace o meno in passato di rappresentare al meglio la nostra comunità, si preoccupi invece del suo operato che, a quanto pare, mostra più di una falla". Piazza presenta poi la situazione del territorio e soprattutto i rifiuti presenti su di esso: "Ogni tanto faccia qualche perlustrazione in più per il territorio e vedrà,  ad esempio, che sulla strada Appia antica, in prossimità dell'ex cava Iacobucci, vi sono dei rifiuti non rimossi che la conoscono fin dal giorno del suo insediamento, oppure  faccia una capatina sulla nuova strada della cosiddetta "filiera termale" e vedrà che pur avendo fatto tagliare i canneti sull'ennesima mia segnalazione, gli stessi sono rimasti abbandonati a terra in mezzo alla carreggiata. E già che si trova sul posto, dia anche un'occhiata al lotto di terreno di un nostro incivile concittadino, il quale pur di assicurare il riempimento del proprio terreno con camion di grossa portata, ha già distrutto il manto stradale appena realizzato e costato fior di quattrini. Assessore, non la prenda a male, ma anche questo è stato segnalato a chi di dovere ma, purtroppo, i tempi della sua amministrazione sono biblici".

 

mondragone rifiuti botta risposta zoccola piazza
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.