Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

E' morto il professore Rossi: è stato direttore del dipartimento di Igiene Mentale

08 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Poche ore fa nella sua casa di Grumo Nevano ha reso l'anima a Dio un illustre esponente della medicina campana: il professore Alfonso Rossi, settantacinque anni compiuti a gennaio scorso, neuropsichiatra, psicologo e psicoterapeuta. Di origini napoletane ma trasferitosi da giovane con la sua famiglia paterna a Grumo Nevano, si laureo' prestissimo in medicina e chirurgia. Affascinato dal mistero della mente umana ha profuso, nella sua esistenza, tutto il suo impegno nella neurologia e nella psichiatria, discipline nelle quali ben presto si specializzo' e si perfeziono' presso la vecchia Universita' di Napoli dove poi fu, da prima, assistente volontario e, poi, libero docente Successivamente approfondi la conoscenza oltre che delle malattie mentali anche dell'animo umano del quale era innamorato e volle conseguire anche la laurea in psicologia e l' abilitazione di psicoterapeuta. Cosa che fece ancora giovanissimo. Autore di numerose pubblicazioni e scritti di medicina psichiatrica e' stato sempre impegnato in opere ed attivita' di solidarieta' umana a favore dei malati di mente  e dei bisognosi. Consulente psichiatra sia dell'Accusa che della Difesa in numerosi processi penali di rilevanza nazionale si e' confrontato con  ordinari universitari in materia di malattie nervose e mentali e nel campo dei disturbi della personalita' sostenendo tesi all'avanguardia in tema di partecipazione cosciente al processo in linea con le teorie statunitensi poi recepite dal prontuario denominato DSM V. Primario di numerosi Ospedali in Campania e da ultimo Direttore del Dipartimento Complesso di Igiene Mentale di Santa Maria Capua Vetere dal dicembre 1994 al dicembre 2008 quando lascio' la carica di dirigente per limiti di eta' ha avuto numerosi allievi che hanno da lui appreso i veri segreti della professione di psichiatra, Fece parte anche di numerose associazione onlus finalizzata ad aiutare gli ultimi ricevendo a questo proposito una targa di argento di riconoscimento per la sua opera vocazionale da parte dell'Ordine Pontificio del Santo Sepolcro di Gerusalemme dal Preside della Campania Sezione Napoli - Terra di Lavoro l'avv. Raffaele Crisileo, per la sua fede di fervente cattolico e per la sua pregnante attivita' di carita'. Anche nella sua esperienza politica come Sindaco della Citta' di Grumo Nevano ha lasciato,  nei suoi concittadino, un messaggio di pace e di solidarieta' di cui e' stato sempre e costantemente portatore, La sua dipartita e' un vuoto incolmabile nei tantissimi suoi pazienti diventati suoi amici che lo ricordano non solo per la sua indiscussa valentia professionale, ma anche e soprattutto per le sue doti umane innate di bonta', generosita' e comprensione.

santa maria capua vetere alfonso rossi morto professore medico grumo nevano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.