Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MOVIDA VIOLENTA | Botte e coltellate: due 20enni feriti trasportati in ospedale

30 / 12 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il connubio weekend-festività natalizie rischia di mettere a dura prova anche un piano sicurezza collaudato come quello che da ogni venerdì viene messo in atto ad Aversa durante la movida. Nonostante i controlli serrati, soprattutto per contrastare il fenomeno dell’abuso di alcol e le risse, non mancano gli episodi di violenza.

Gli ultimi in ordine di tempo sono avvenuti nella notte a distanza di poco meno di un’ora l’uno dall’altro, anche se al momento non si sono elementi in grado di collegare le due aggressioni.

Il primo episodio è avvenuto alle 23,30 circa in piazza Savignano dove sono spuntati anche dei coltelli in seguito a una zuffa che ha coinvolto alcuni giovani stranieri: proprio uno di loro, un 20enne di origine maghrebina, è rimasto sull’asfalto, ferito da alcuni fendenti. E’ stato immediatamente trasportato al pronto soccorso anche se le sue condizioni non sono gravi.

Un’ora dopo lo ha raggiunto alla struttura sanitaria di via Gramsci un coetaneo di Marano. Il 21enne era stato appena malmenato da un gruppo di coetanei a seguito di una rissa.

Stando a quanto constatato dai medici del nosocomio normanno, nella colluttazione gli aggressori gli hanno rotto la caviglia che presentava una frattura scomposta. Il pestaggio è avvenuto in via Roma, a due passi dai locali: il ragazzo è stato prelevato da un’ambulanza a ridosso della facoltà di Ingegneria.

movida violenta aversa rissa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.