Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Mozzarella e formaggi a 'rischio sanitario', blitz dei Nas in un caseificio casertano

14 / 12 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Trecento quintali di latte e 10 quintali di prodotti lattiero-caseari privi di tracciabilità sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Caserta al termine di controlli eseguiti, con la collaborazione della locale Asl, all'interno di un caseificio nel casertano. Nel corso dell'ispezione, gli investigatori hanno rilevato gravi carenze igienico sanitarie e strutturali. Secondo quanto accertato, per i prodotti sottoposti a sequestro (mozzarelle, ricotte, caciocavalli, panna grezza) non sono state garantite le procedure di tracciabilità e inoltre le etichette e gli incarti per il confezionamento erano riconducibili a stabilimenti di produzione diversi rispetto al caseificio controllato. Per le gravi violazioni riscontrare e l'assenza dei requisiti igienico sanitari e strutturali è stata disposta l'immediata sospensione dell'attività produttiva. Il valore dei beni sequestrati ammonta a 50mila euro.

caserta ispezione nas caseificio chiuso mozzarella
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.