Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MUORE 15ENNE Stava giocando con gli amici ed è annegato nel fiume

10 / 08 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un ragazzo di 15 anni, Emanuele Esposito, originario di Castelvolturno, e' morto a Castelcivita, nel Salernitano, dopo essere scivolato nel fiume Calore mentre stava giocando con amici. Alcune persone presenti in zona hanno subito dato l'allarme, sul posto sono giunti i carabinieri di Eboli e i vigili del fuoco che hanno provveduto al recupero del ragazzo, le cui condizioni sono subito apparse molto gravi. Dopo un primo tentativo di rianimazione, il 15enne e' morto durante il trasferimento in eliambulanza all'ospedale di Battaglia Santa Maria della Speranza. L'ipotesi sull'incidente è che il ragazzo sia stato trascinato dalla corrente del fiume e sia annegato. I militari sono sul luogo della tragedia per ricostruire quanto accaduto ascoltando parenti e amici. Il 15enne sarebbe finito nel fiume mentre giocava con alcuni amici, quando e' stato trascinato dalla corrente a valle. Emanuele sarebbe morto quindi per annegamento. A nulla e' servito il disperato tentativo di rianimarlo da parte dei medici del 118 giunti sul posto dopo il recupero effettuato dai vigili del fuoco. Il 15enne e' morto durante il trasferimento in eliambulanza all'ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia. Il corpo del ragazzo di origini casertane si trova all'obitorio del nosocomio battipagliese. Emanuele era giunto a Castelcivita per una escursione in compagnia della famiglia e dei cugini finita in tragedia. 

castel volturno muore emanuele esposito salerno annegato fiume
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.