Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Muore dopo il parto, inizia il processo per 14 medici

22 / 11 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


14 medici imputati per la morte di Francesca Oliva, la ragazza 29enne di Gricignano morì il 24 maggio del 2014 per setticemia: nel suo grembo c’erano tre gemelli e solo uno, Maria Francesca, sopravvisse. Seguita durante la gravidanza dal ginecologo S.R., Francesca era stata ricoverata prima all’ospedale di Giugliano e poi alla clinica ‘Pineta Grande’. Dopo le minacce di aborto, il suo medico personale il 7 maggio le praticò un cerchiaggio cervicale a fronte della presenza di una significativa leucocitosi con neutrofilia del 77 %, fattore emerso dagli esami del sangue: era quindi in corso una contaminazione batterica. 

 

 

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.