Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Muore in ospedale a Caserta, 35 medici ed infermieri indagati

17 / 02 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un uomo è morto nell'ospedale di Caserta e la famiglia presenta una denuncia contro medici ed infermieri che lo hanno curato. E' questo che ha portato il pubblico ministero Giuliano Caputo ad aprire un fascicolo d'indagine dopo il decesso di Vincenzo Sacchettino. Per ora sono 35 gli avvisi di garanzia che sono stati emessi dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di altrettanti medici ed infermieri. Un atto dovuto nei confronti delle persone coinvolte che così potranno indicare un consulente per assistere all'autopsia che verrà effettuata nei prossimi giorni. Le persone coinvolte nella vicenda sono il primario di Gastroenterologia Giovan Battista Forte, Pietro Rocco, Antonio Viggiano, Gianfausto Iarrobino, Rosaria Calabrese, Francesco Schiavone, Ferdinando Salzano De Luna e…. Ivana Orsini, Angelo Castaldi, Domenico Trapani, Daniela Cosasanti, Stefania Galante, Ugo Cuomo, Giovanni Guida, Pietro Lombari, Angelo Cardillo, Patrizia Vestini, sindaco di Recale, Marco Beletta, Luigi Schiavo, Rosaria Focareta, Antonio Iannucci, Domenico Costato, Nicola Romano, Silvia Astretto, Carmine Aliberti, Giuseppe Crimaco, Brunello Pezza, Pasquale Di Monaco, Giuseppe Pennino, Angelina Merola, Valentina Carucci, Maria Grazia Di Domenico, Nadia Zarrillo e Vittoria Colucci.

caserta ospedale muore vincenzo sacchettino indagati medici
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.