Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

LA LETTERA | Nicol aveva lasciato un biglietto ai genitori prima del tragico gesto

31 / 10 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una lettera, un biglietto per spiegare ciò che una spiegazione non potrà mai averla. Nicol aveva scritto qualche riga ai genitori prima dell’estremo gesto. La sedicenne Nicol Russo, si è tolta la vita nella sua stanza da letto a Casaluce, impiccandosi con un lenzuolo legato alla finestra.

L’adolescente è stata trovata dai genitori ormai in fin di vita, ed è morta poco dopo all’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa dove era stata trasportata con mezzi propri; con sé aveva un biglietto di scuse per i genitori. Non si esclude una delusione amorosa alla base del gesto estremo. La 16enne, negli ultimi giorni, aveva postato su Facebook diversi post che lasciavano intuire un malessere interiore.

Da una prima indagine dei carabinieri di Aversa non sarebbe comunque emersa alcuna situazione di particolare disagio per la 16enne, se non problemi legati all’età adolescenziale. Sul corpo della ragazza è stata disposta autopsia.

NICOL RUSSO morta impiccato CASALUCE aversa
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.