Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Quarta condanna per Cosentino: 5 anni nell'inchiesta sul centro commerciale

21 / 04 / 2017

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Altri cinque anni di carcere per Nicola Cosentino che è stato riconosciuto colpevole anche nel processo sull’inchiesta Il Principe e la (scheda) ballerina. L’ex sottosegretario è stato condannato per il reimpiego di capitali illeciti aggravata dall'articolo 7 mentre è caduta l’accusa di corruzione. In particolare Cosentino si è interessato per far ottenere un finanziamento per la costruzione di un centro commerciale a Casal di Principe, un’operazione che sarebbe stata avallata dai referenti del clan dei Casalesi. E’ la quarta condanna in primo grado per l’ex sottosegretario di Forza Italia che da pochi giorni ha ottenuto gli arresti domiciliari a Caserta.  Cosentino è stato già condannato (in primo grado) a 9 anni per concorso esterno in associazione mafiosa per aver favorito il clan dei Casalesi; a 7 anni nel processo per estorsione coi fratelli nell’inchiesta sull’Aversana Petroli; a 4 anni di carcere per corruzione di un agente della polizia penitenziaria dopo il rinvenimento di un I-Pod nella sua cella in carcere.

caserta nicola cosentino condannato centro commerciale casal di principe finanzimento
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.

     
http://api.viralize.tv/vast/?zid=AABDjcQFjsvezgFO&u=noicaserta.it