Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CORONAVIRUS | C'è il NONO decesso nel casertano: anche un altro caso sospetto in attesa dell'ASL. I contagiati hanno superato quota 100

22 / 03 / 2020

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Sale a 9 il numero delle vittime per il contagio da Covid-19 in provincia di Caserta. E' un 83enne di Roccamonfina, Mario Delli Colli, ricoverato al Neuromed di Pozzilli, è passato a miglior vita. A renderlo noto è stato il sindaco di Roccamonfina Carlo Montefusco che ha spiegato: "Il nostro caro amico Mario era ricoverato da mesi nel presidio ospedaliero Neuromed ed era risultato positivo al terribile virus che sta mietendo vittime in tutto il mondo. Un caloroso abbraccio fraterno a tutti i familiari del compianto Mario da parte mia e dell'intera collettività roccana". Poi l'ennesimo appello: "Tutto andrà bene se restiamo a casa. Vi terrò aggiornati sulla nuova ordinanza firmata".

Nelle ultime ore a Marcianise si era sparsa la voce di un nuovo possibile decesso di persona affetta da coronavirus. Si tratta di una donna deceduta per arresto cardiaco e che successivamente e’ stata sottoposta a tampone così come avviene per protocollo per tutti coloro che muoiono in ospedale. Al momento però sia da Comune che da fonti Asl non arrivano conferme relativamente alla positività del tampone. Allertate anche le forze dell’ordine per monitorare i familiari che risultano comunque attualmente in isolamento. 

SALGONO QUINDI A 109 casi già acclarati in provincia di Caserta:

19 Santa Maria Capua Vetere (di cui 2 deceduti);

6 Caserta (di cui 1 deceduto);

6 Castel Volturno (di cui 1 deceduto)

6 Francolise;

5 Mondragone (di cui 1 deceduto);

5 Bellona;

5 Aversa;

4 Santa Maria a Vico;

4 Cesa;

4 Orta di Atella;

3 Maddaloni;

3 Casagiove;

3 Villa Literno;

3 San Prisco (di cui 1 deceduto);

3 Sant’Arpino;

3 Succivo;

3 Maddaloni;

3 Teverola;

2 Falciano del Massico;

2 Macerata Campania;

2 San Tammaro;

2 Curti;

2 Capua;

2 Grignano d'Aversa;

2 Vitulazio (di cui 1 decesso);

1 Casal di Principe;

1 Parete;

1 Portico di Caserta;

1 Capodrise;

1 Lusciano;

1 Marcianise;

1 Sparanise;

1 Roccamonfina (di cui 1 decesso);

1 Casal di Principe

1 Teano.

 

 A questi vanno aggiunti un anziano napoletano, ricoverato dal 2 marzo all'ospedale di Marcianise e risultato positivo al test, e la dipendente, sempre dell'hinterland napoletano, di un'azienda della zona industriale di Carinaro

coronavirus morto roccamonfina
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.